Blivido.

Pensieri, parole, o pere, o missioni

mercoledì 7 ottobre 2009

l'uso del condizionale

Quando ho troppi impegni poi mi stresso.
Quando ho troppo tempo libero mi deprimo e mi impigrisco.

E' che uno non è mai contento, o non è mai come dovrebbe essere.
Sempre un po' inadeguato, sempre un po' diverso da come si era immaginato.
Come prendere un tramezzino pomodoro e tonno, addentarlo e scoprire che è salmone.

Chi ha i capelli lisci vorrebbe averli ricci. E viceversa.
Chi ha il lavoro fisso vorrebbe meno monotonia.
Chi viaggia molto vorrebbe più stabilità.
Chi vive all'estero vorrebbe tornare in Italia.
Chi sta qua vorrebbe fare di tutto per stare là.
Chi ha una relazione fissa vorrebbe scopare con la collega, con la vicina di casa e con la ragazza di suo cugino.
Chi scopa variegato vorrebbe un rapporto stabile.

Riusciresti a ottenere veramente quello che vuoi, se te ne venisse data la possibilità?

1 Commenti:

Blogger priscilla ha detto...

no.
altrimenti sai che palle!

8 ottobre 2009 08:05  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page